Comune di
Scalenghe
Comune di
Scalenghe
Comune di
Scalenghe  Città metropolitana di Torino
Il comune su link_facebook link_twitter link_youtube link_google link_rss
Stai navigando in : Territorio > Ambiente e animali
   Il Territorio
Ambiente e animali
Sportello Energia del Pinerolese

Sedi

 

PINEROLO 
Via Giolitti n. 7                 
Tel. 0121.39.72.04               
                                              
Orari di apertura:
Lunedì                   8,30 – 12,30
Mercoledì             14,30 – 18,30

PEROSA ARGENTINA   
Via Roma n. 22                    
Tel 0121.80.25.24
 
Orari di apertura:
                                               Lunedì                   14,30 – 17,30
 

 

 

TORRE PELLICE            
Corso Lombardini n. 2  
Tel 0121.95.24.205/218     
 
Orari di apertura:
                                               Lunedì                   15,00 – 18,30 (ricevimento solo su appuntamento)
                                               Venerdì                  9,00 – 12,30
 

 

   
L’elenco aggiornato di DITTE e TECNICI operanti nel settore energetico per gli “Sportelli Energia” è disponibile all’indirizzo http://www.comune.pinerolo.to.it/servizi/ambiente/index.htm
Raccolta differenziata dei rifiuti

A partire dal mese di luglio 2009 nel territorio comunale è stata introdotta una nuova modalità di raccolta, detta Raccolta di Prossimità, che si pone importanti obiettivi:

- incremento consistente della quantità di rifiuti differenziati
- diminuzione della produzione pro-capite di rifiuti prodotti
- contenimento dei costi per la raccolta e lo smaltimento rispetto ad altre soluzioni
- miglioramento paesaggistico e dell'arredo urbano, con una più razionale distribuzione dei contenitori stradali
- monitoraggio costante dei flussi di rifiuti prodotti

I cittadini hanno un UNICO ECO-PUNTO di riferimento presso il quale conferire i rifiuti.  
  


Coloro che hanno a disposizione uno spazio verde sono invitati ad effettuare il compostaggio domestico: il Comune fornisce gratuitamente la compostiera.

Progetto S.E.L.V.A.

"Scopriamo E Lochiamo il Verde Autoctono"

Per l'impiego di volontari del servizio civile nazionale la provincia di Torino ha predisposto  nel 2006 il progetto "Ambient..." (vedi il progetto nella sezione del Servizio Civile Volontario Nazionale di questo sito) che interessa quattro diverse aree specifiche della provincia stessa tra cui il nostro Comune con l'azione denominata "Progetto Selva" .
Il Progetto S.E.L.V.A. iniziato ufficialmente con il mese di ottobre 2006 prevede la creazione di un bosco planiziale, di uno stagno per la riproduzione degli anfibi e di siepi, con valenza di “corridoio ecologico" nelle località Pisa e Piste  ed ha visto coinvolti in modo particolare  i ragazzi di tutte le scuole di Scalenghe e volontari del Servizio Civile.
Il principale obiettivo del lavoro proposto è la maggiore diffusione del rispetto ambientale ed una valorizzazione e salvaguardia delle aree verdi pubbliche.

Al termine dell'anno scolastico 2008/2009 - giunta a compimento la terza fase del progetto - tre sono stati gli obiettivi raggiunti: il mantenimento delle aree piantumate nei precedenti anni di lavoro, la fruizione didattica delle aree oggetto di intervento da parte delle scolaresche e la realizzazione di due nuovi punti di sosta sul territorio. 

Di seguito è possibile prendere visione del "Progetto S.E.L.V.A." nella versione proposta alle scuole all'avvio del progetto, di alcuni brani tratti dall'opuscolo stampato al termine dell'anno scolastico 2008/2009, redatti con la consulenza del naturalista dr. Lo Conte Paolo.


Documenti allegati:
Il progetto proposto alle scuole - I° anno
Opuscolo 2008/2009 - Prefazione dell'assessore alla pubblica istruzione e cultura
Opuscolo 2008/2009 - La parola al naturalista
Opuscolo 2008/2009 - Il bosco planiziale
Opuscolo 2008/2009 - Il corridoio ecologico
Opuscolo 2008/2009 - La cava
Opuscolo 2008/2009 - Le risorgive
Opuscolo 2008/2009 - Lo stagno

Impianti fotovoltaici

Primo incontro informativo - 26/10/2009

Ecoenergiambiente con il patrocinio del Comune organizza una serata informativa per fare un bilancio del rendimento economico ed energetico degli impianti fotovoltaici installati a Scalenghe ed Airasca ad un anno dalla messa in funzione.
Durante la serata verranno trattati i seguenti argomenti:
· cenni sul conto energia e scambio sul posto (incentivi statali e modalità di erogazione)
· novità legislative in merito
· premi abbinati all'efficienza energetica
· cenni sulla certificazione energetica degli edifici
· esempi di impianti fotovoltaici realizzati a Scalenghe ed Airasca con relativi dati produttivi a distanza di un anno dalla loro realizzazione
L'appuntamento a cui sono invitati tutti i cittadini e le aziende, è fissato per lunedì 26 ottobre alle ore 20:45 presso il Centro Polivalente "San Bernardino" - in via Carignano - Scalenghe.
Piano di zonizzazione acustica comunale

Con Deliberazione del Consiglio Comunale n. 2 del 20.01.2004 è stato approvato il "Piano di zonizzazione acustica del Comune di Scalenghe".

La relativa documentazione è depositata presso l'Ufficio Tecnico Comunale, dove è possibile visionarla nei giorni e negli orari di apertura al pubblico.

Anagrafe canina

L'unico sistema obbligatorio di identificazione dei cani, che permette la registrazione nella "Banca dati regionale", è il MICROCHIP. 
L’anagrafe canina informatizzata istituita con Legge Regionale 19 luglio 2004, n.18 consente di registrare tutti i cani presenti sul territorio regionale (in modo univoco poiché ogni microchip riporta un codice unico al mondo!) per stabilirne la proprietà e consentire la restituzione degli animali eventualmente sfuggiti alla custodia, inoltre è così possibile prevenire il randagismo (causa di incidenti stradali, morsicature, problemi igienici ecc.) e individuare le responsabilità per quanto riguarda i doveri di custodia e tutela del benessere animale.

Obblighi dei proprietari o detentori di cani:
- l'eventuale smarrimento di un cane deve essere denunciato, entro 3 giorni, agli organi di Polizia Municipale del comune, nonchè al Servizio Veterinario dell'A.S.L. 
- chiunque intende, a qualsiasi titolo, detenere un cane è tenuto ad accertarsi preliminarmente della sua registrazione (presso i Servizi Veterinari ASL) e identificazione con microchip pena la sanzione amministrativa da euro 38,00 a euro 232,00 
- sono vietate la cessione, la vendita ed il passaggio di proprietà di cani non registrati all'anagrafe canina e non identificati con microchip 
- chiunque acquista, vende o detiene a scopo di commercio cani non registrati all'anagrafe canina e non identificati con microchip è punito con.la sanzione amministrativa da euro 77,00 a euro 464,00
- I detentori, a qualsiasi titolo, di cani devono provvedere entro sessanta giorni dalla nascita di cucciolate e comunque prima della loro cessione, alla identificazione tramite microchip dei cani, ai fini della registrazione nella banca dati dell'ASL pena la sanzione amministrativa da euro 38,00 a euro 232,00
- In caso di tatuaggio illeggibile è cura del proprietario provvedere alla nuova identificazione del cane mediante applicazione del microchip
- i proprietari di cani, anche per il tramite dell'eventuale detentore, sono tenuti a segnalare al Servizio Veterinario della ASL, entro quindici giorni, la cessione definitiva o la morte degli stessi, nonché eventuali variazioni della sede di detenzione
- la rilevazione di violazioni agli obblighi di registrazione ed identificazione sarà seguita, oltre che dall’applicazione delle sanzioni previste, anche dalla identificazione coattiva con addebiti al detentore delle relative spese, secondo il tariffario regionale.
Sedi di identificazione e modalità di prenotazione  
Per l’identificazione (e registrazione) ci si dovrà rivolgere esclusivamente all’ASL o al Medico Veterinario libero professionista autorizzato.
I Medici Veterinari dell’ASL identificano con microchip nelle seguenti sedi e periodicità, a seguito di prenotazione:

Canile di Pinerolo via Poirino, 101
tutti i Mercoledì mattina dalle ore 9,20 alle ore 12,00 -
telefonare al n. 0121 / 235483
Canile di Cavour Via Paschere, 46 
tutti i Martedì pomeriggio dalle ore 14,00 alle ore 16,00 - telefonare al n. 0121 / 235483  
Canile di Bibiana Via Campiglione, 12 
Il primo ed il terzo mercoledì mattina di ogni mese dalle ore 9,00 alle ore 12,20 - telefonare al n. 0121 / 235891

PER I CANI GIÀ TATUATI
Se il tatuaggio è leggibile e se il cane non cambia di proprietà e/o detentore può ritenersi regolarmente identificato sino al 31 dicembre 2012 e può anche ottenere il passaporto.

        
Effettua il login
              
Oppure registrati
Comune di Scalenghe
Via Umberto I, 1 - 10060 Scalenghe (TO)
Tel: 011.9861721
Fax: 011.9861882
Email: scalenghe@reteunitaria.piemonte.it
Partita IVA: 02920980014
Email: scalenghe@reteunitaria.piemonte.it
Per conoscere gli indirizzi Email di settore,
consultare la pagina UFFICI
Fatturazione Elettronica - Codice Ufficio: UFJV21
Codice ISTAT: 001260
Codice catastale: I490
Codice fiscale: 85003410017
Partita IVA: 02920980014
Conto Corrente Postale: 30915102
IBAN (per i vostri bonifici bancari):
IT 14 N 08382 31000 000200800030

Accessibilità dei contenuti Web (WCAG) 2.0 (Level AA)    Licenza Creative Commons      eng fra esp deu ru chi ara

Realizzato con il CMS per siti accessibili e responsive cic

eng fra esp deu
ru chi ara por
Accessibilità dei contenuti Web (WCAG) 2.0 (Level AA)     Licenza Creative Commons

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie al solo fine di monitorare le attività del visitatore e poter migliorare i contenuti e l'accessibilità del sito stesso.    Approfondisciaccetto
accetto
Utilizzo dei COOKIES
Nessun dato personale degli utenti viene di proposito acquisito dal sito. Non viene fatto uso di cookies per la trasmissione di informazioni di carattere personale, né sono utilizzati cookies persistenti di alcun tipo, ovvero sistemi per il tracciamento degli utenti. L'uso di cookies di sessione (che non vengono memorizzati in modo persistente sul computer dell'utente e scompaiono, lato client, con la chiusura del browser di navigazione) è strettamente limitato alla trasmissione di identificativi di sessione (costituiti da numeri casuali generati dal server) necessari per consentire l'esplorazione sicura ed efficiente del sito, evitando il ricorso ad altre tecniche informatiche potenzialmente pregiudizievoli per la riservatezza della navigazione degli utenti, e non consente l'acquisizione di dati personali identificativi dell'utente.
L'utilizzo di cookies permanenti è strettamente limitato all'acquisizione di dati statistici relativi all'accesso al sito e/o per mantenere le preferenze dell’utente (lingua, layout, etc.). L'eventuale disabilitazione dei cookies sulla postazione utente non influenza l'interazione con il sito.
Per saperne di più accedi alla pagina dedicata

Individuazione delle modalità semplificate per l'informativa e l'acquisizione del consenso per l'uso dei cookie.
Provvedimento n.229 dell'8 maggio 2014 - pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 126 del 3 giugno 2014.

Consulta il testo del provvedimento