"Arial","sans-serif"">Gli elettori italiani che per motivi di lavoro, studio o cure mediche si trovano temporaneamente al" />
Comune di
Scalenghe
Comune di
Scalenghe
Comune di
Scalenghe  Città metropolitana di Torino
Il comune su
Stai navigando in : Le News
   Le News
REFERENDUM ABROGATIVI DEL 28 MAGGIO 2017, OPZIONE DEGLI ELETTORI TEMPORANEAMENTE ALL'ESTERO

Gli elettori italiani che per motivi di lavoro, studio o
cure mediche si trovano temporaneamente all’estero per un periodo di almeno tre
mesi, nel quale ricade la data di svolgimento della consultazione elettorale,
nonché i familiari con loro conviventi, possono partecipare al voto per
corrispondenza organizzato dagli uffici consolari italiani (legge 459 del 27
dicembre 2001, quale modificata dalla legge 6 maggio 2015, n. 52).

Tali elettori, se intendono partecipare al voto dall’estero, dovranno far
pervenire AL COMUNE d’iscrizione nelle liste elettorali ENTRO IL 26 APRILE 2017
(con possibilità di revoca entro lo stesso termine) una dichiarazione di
OPZIONE.

L’opzione puó essere inviata per posta, per telefax, per posta elettronica
anche non certificata, oppure fatta pervenire a mano al comune anche da persona
diversa dall’interessato.

La dichiarazione di opzione, redatta su carta libera e
obbligatoriamente corredata di copia di documento d’identità valido
dell’elettore, deve in ogni caso contenere l’indirizzo postale estero cui va
inviato il plico elettorale, l’indicazione dell’ufficio consolare (Consolato o
Ambasciata) competente per territorio e una dichiarazione attestante il
possesso dei requisiti per l’ammissione al voto per corrispondenza (ovvero di
trovarsi per motivi di lavoro, studio o cure mediche in un Paese estero in cui
non si è anagraficamente residenti per un periodo di almeno tre mesi nel quale
ricade la data di svolgimento della consultazione elettorale; oppure, di essere
familiare convivente di un cittadino che si trova nelle predette condizioni
[comma 1 dell’art. 4-bis della citata L. 459/2001]). La dichiarazione va resa
ai sensi degli articoli 46 e 47 del decreto del Presidente della Repubblica 28
dicembre 2000, n. 445 (testo unico delle disposizioni legislative e
regolamentari in materia di documentazione amministrativa), dichiarandosi
consapevoli delle conseguenze penali in caso di dichiarazioni mendaci (art. 76
del citato DPR 445/2000).





In allegato  modello di opzione che potrà essere
utilizzato dagli elettori temporaneamente all’estero che intendono ivi
esprimere il voto per corrispondenza.

Sezione Allegati
    Modello opzione
        
Effettua il login
              
Oppure registrati
Comune di Scalenghe
Via Umberto I, 1 - 10060 Scalenghe (TO)
Tel: 011.9861721
Fax: 011.9861882
Email: scalenghe@reteunitaria.piemonte.it
Partita IVA: 02920980014
Email: scalenghe@reteunitaria.piemonte.it
Per conoscere gli indirizzi Email di settore,
consultare la pagina UFFICI
Fatturazione Elettronica - Codice Ufficio: UFJV21
Codice ISTAT: 001260
Codice catastale: I490
Codice fiscale: 85003410017
Partita IVA: 02920980014
Conto Corrente Postale: 30915102
IBAN (per i vostri bonifici bancari):
IT 14 N 08382 31000 000200800030

Accessibilità dei contenuti Web (WCAG) 2.0 (Level AA)    Licenza Creative Commons      eng fra esp deu ru chi ara

Realizzato con il CMS per siti accessibili e responsive cic

eng fra esp deu
ru chi ara por
Accessibilità dei contenuti Web (WCAG) 2.0 (Level AA)     Licenza Creative Commons

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie al solo fine di monitorare le attività del visitatore e poter migliorare i contenuti e l'accessibilità del sito stesso.    Approfondisciaccetto
accetto
Utilizzo dei COOKIES
Nessun dato personale degli utenti viene di proposito acquisito dal sito. Non viene fatto uso di cookies per la trasmissione di informazioni di carattere personale, né sono utilizzati cookies persistenti di alcun tipo, ovvero sistemi per il tracciamento degli utenti. L'uso di cookies di sessione (che non vengono memorizzati in modo persistente sul computer dell'utente e scompaiono, lato client, con la chiusura del browser di navigazione) è strettamente limitato alla trasmissione di identificativi di sessione (costituiti da numeri casuali generati dal server) necessari per consentire l'esplorazione sicura ed efficiente del sito, evitando il ricorso ad altre tecniche informatiche potenzialmente pregiudizievoli per la riservatezza della navigazione degli utenti, e non consente l'acquisizione di dati personali identificativi dell'utente.
L'utilizzo di cookies permanenti è strettamente limitato all'acquisizione di dati statistici relativi all'accesso al sito e/o per mantenere le preferenze dell’utente (lingua, layout, etc.). L'eventuale disabilitazione dei cookies sulla postazione utente non influenza l'interazione con il sito.
Per saperne di più accedi alla pagina dedicata

Individuazione delle modalità semplificate per l'informativa e l'acquisizione del consenso per l'uso dei cookie.
Provvedimento n.229 dell'8 maggio 2014 - pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 126 del 3 giugno 2014.

Consulta il testo del provvedimento